Cronaca In Primo Piano

Coronavirus, da lunedì entra in vigore il nuovo DPCM: discoteche ancora chiuse

Da domani entra in vigore e sarà valido fino al 30 settembre il nuovo DPCM che proroga quasi interamente le norme contenute in quello dello scorso 7 agosto. Il nuovo testo prevede l’obbligo di mascherina al chiuso e all’aperto (se non si può garantire la distanza di un metro tra le persone), tampone obbligatorio per chi rientra dai 16 Paesi definiti “a rischio” (in Europa Grecia, Malta, Croazia e Spagna. Al momento la Francia è esclusa). Chi rientra da questi paesi potrà rientrare in Italia solo dopo un test negativo che abbia meno di 72 ore, oppure si dovrà sottoporre, entro 48 ore dall’arrivo ad un tampone. La capienza dei mezzi pubblici portata all’80 per cento e chiusura prorogata per discoteche. Nessuna apetura per la presenza di pubblico in stadi e concerti. Per quanto concerne il trasporto scolastico, i mezzi potranno viaggiare al 100% della capienza consentita ma solo in caso di tragitti che durino un quarto d’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *