Politica Savona

Aggressione ad autista TPL Linea, Filt-CGIL: “Se non si risolve il problema della sicurezza, pronti a fermare il servizio”

La Filt Cgil, condanna l’episodio di violenza subìto da un autista di TPL, sulla linea Finale-Andora. “L’ennesimo episodio , nella giornata di ieri sulla linea 40, di aggressione ai danni di un autista ci fa dichiarare che non è più possibile tollerare certe situazioni“.

Come Filt Cgil, insieme alle altre sigle, più di dieci giorni fa, abbiamo chiesto un incontro con il Prefetto per vedere di trovare delle soluzioni anche temporanee al problema, ma ancora senza esito. Come si è visto, non sono solo i giovani che uscivano dalle discoteche a creare problemi di sicurezza, ma ormai ogni pretesto (autobus stracolmi, utenti senza mascherina) è buono per prendersela con l’unica persona che non ne può niente, l’autista“.

La Filt Cgil non può più tollerare certi episodi e in caso di non risoluzione al più presto di questi problemi, metterà in campo tutte le iniziative necessarie a tutela dei lavoratori, fino ad arrivare a fermare il servizio come prevede anche la legge 146/90, legato ai casi di sicurezza“.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *