Forte emozione al Concerto per il nuovo Ponte di Genova

“Tante pietre a ricordare/ Tante luci a illuminare, Tante voci per cantare/ e riunire la città”. e’ l’incipit del pezzo del Maestro Ennio Morricone, composto per ricordare le 43 vittime di Ponte Morandi, eseguito ieri sera in apertura del concerto che si è svolto al Teatro Carlo Felice di Genova alla vigilia dell’inaugurazione del nuovo viadotto “Genova-San Giorgio”. Il pezzo, ultima fatica del Maestro prima della morte avvenuta pochi giorni fa, è stato eseguito dall’orchestra del Carlo Felice per coro e voce bianca, quella di Lucia Benza. La serata si è aperta con “Il Canto degli Italiani” diretto da Fabio Luisi, l’artista genovese cui era affidato l’intero programma con la sola eccezione del citato brano di Morricone diretto dal figlio. La serata è proseguita con alcuni brevi discorsi delle autorità presenti: il sovrintendente del Teatro, Claudio Orazi, il sindaco di Genova Marco Bucci, mentre il Presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. In sala, presenze contingentate in rispetto alle norme anti COVID con 900 spettatori presenti. Di seguito il programma eseguito

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi