Alassio, sono finiti in carcere gli aggressori di un noto commerciante della Città del Muretto

In conseguenza delle misure cautelari in carcere richieste in seguito a indagini su alcuni reati predatori, è stato disposto l’arresto dei due cittadini nordafricani che lo scorso 15 luglio avevano aggredito con un martello colpendolo al volto e alla testa un noto commerciante di Alassio. L’episodio si era svolto nella casa del titolare di diversi negozi di abbigliamento, presso la quale i due aguzzini erano ospiti.

I due si erano poi resi protagonisti di un’estorsione ai danni di un minore Proprio la denuncia del ragazzino ai carabinieri aveva portato all’individuazione dei due violenti aggressori.

Il dipendente nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Alassio ha reso esecutivo le due misure custodiali in carcere verso i due giovani di 20 e 22 anni, già con vari precedenti di polizia, emesse dall’Autorità giudiziaria dopo che quest’ultima ha condiviso l’impianto accusatorio fornito dai militari operanti.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi