Toti: “Basta ritardi dovuti alle liti politiche del Governo: il Ministero delle Infrastrutture deve autorizzare subito sconti importanti sui pedaggi autostradali”

“Ora che i confini tra le Regioni e l’Europa stanno per riaprirsi la Liguria deve essere pronta a spiccare il volo”. Lo ha affermato il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, in vista della riapertura della mobilità infraregionale prevista mercoledì. “Abbiamo bisogno di far ripartire l’economia e il turismo per salvare migliaia di posti di lavoro. Ben vengano i cantieri per la sicurezza delle nostre autostrade, anzi, forse qualcuno a Roma e nella concessionaria doveva pensarci prima, come avevamo chiesto noi, quando il Paese era fermo. Domani incontrerò di nuovo Società Autostrade a cui ho chiesto un piano di lavori straordinario 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza domeniche e senza feste e raddoppiando il personale per finire il prima possibile e ridurre i disagi.

“Basta ritardi dovuti alle liti politiche del Governo: il Ministero delle Infrastrutture deve autorizzare subito sconti importanti sui pedaggi finché i lavori non saranno finiti, deve dire cosa vuole fare delle concessioni, in modo da sbloccare tutti i lavori che potrebbero essere finanziati e sono fermi. Ne cito almeno due: il nuovo casello di Savona-Vado e il tunnel della Fontanabuona. E deve dare il via alla Gronda senza altri indugi: 4 miliardi di euro e 2000 posti di lavoro per la Liguria. Ieri il ministro a questa domanda non ha risposto. Deve anche dirci a chi il Commissario Bucci dovrà restituire il Ponte di Genova quando fra poco più di un mese sarà finito. Tornerà ad Autostrade? E se non a loro a chi andrà? Ieri anche su questo scena muta dal ministro. Basta non dare risposte concrete, basta restare immobili per le lotte politiche inconcludenti dentro il Governo e per gli accordicchi elettorali. Questa politica fa più male del Covid!”

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi