Vaccarezza (Cambiamo!): “Continua il mio viaggio fra i rappresentanti delle categorie che necessitano di linee guida appropriate”

Il consigliere regionale Angelo Vaccarezza (Cambiamo!) afferma:

“Siamo vicini al ‘big start’, la riapertura dei confini con le regioni, che sarà la cartina di tornasole di quanto fatto fino ad oggi. Continua il mio viaggio fra i rappresentanti delle categorie che necessitano di linee guida appropriate a proseguire il lavoro di investimento fatto sulle aziende legate al turismo, settore senza il quale la Liguria non può permettersi di vivere”.

“Ieri ho incontrato un gruppo di imprenditori dei locali da ballo della costa in uno dei locali simbolo della categoria. Abbiamo già parlato delle ricadute occupazionali del settore in termini numerici in occasione del flash mob che si è svolto il 26 Maggio a Savona, organizzato dal segretario regionale del S.I.L.B. Fabrizio Fasciolo, ma giova ripeterlo: tremila locali con un gettito fiscale di 800 Milioni di Euro. Parlando di persone: Dj, Pr, Organizzatori, Vocalist, Promoter, Barman, 50 mila persone occupate nel settore, cioè cinquantamila famiglie coinvolte in una crisi che in qualche modo va affrontata e superata. Il settore merita una ripartenza adeguata, con modalità che, simili o assolutamente distanti da quelle pre emergenza, siano però certe”.

“L’incontro di ieri è servito a fare il punto della situazione, a verificare e confrontare lo stato delle procedure delle altre regioni che hanno analoghe problematiche per capire se esistano spunti utili allo sviluppo di un’idea, un progetto, che possa essere risolutivo per questa stagione. Servono regole certe a livello nazionale – conclude infine il consigliere regionale – Il compartimento rappesenta una fetta importante della nostra economia, dobbiamo fare qualcosa, che indirizzi i gestori verso una soluzione o un cambiamento o qualunque altra cosa possa essere utile a salvare la stagione. Norme certe, sicure, studiate nei dettagli. Io, come è sempre stato, ci sono e sosterrò qualunque azione utile in questa direzione”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi