Alassio Cronaca

Alassio, i poliziotti portano in salvo un uomo di 87 anni disperso nei boschi

L’uomo aveva con sè il cellulare ma non riusciva a dare indicazioni precise su dove si trovasse

Gli agenti della polizia di Alassio hanno salvato ieri un uomo di 87 anni che si era perso nei boschi. Sabato si era allontanato senza avvisare i famigliari creando così una situazione di allarme. Le ricerche sono state attivate nel tardo pomeriggio con tre autovetture della polizia, un veicolo del Soccorso Alpino, uno dei Vigili del Fuoco e uno del Servizio Emergenza Sanitaria. L’uomo aveva con sè il cellulare ma non riusciva a dare indicazioni precise su dove si trovasse ,
Gli agenti di polizia, però, forti delle loro solide conoscenze logistiche, non si sono fatti trarre in inganno dalle informazioni fuorvianti e hanno posto una domanda “strategica”, chiedendo all’uomo se vedesse il sole in maniera diretta. Ormai il tramonto era in atto e, da Andora, che si trova più a Ponente, sarebbe stato possibile scorgere gli ultimi raggi di sole ma da Alassio non più. Così, alla risposta negativa dell’uomo, le ricerche si sono focalizzate sulle aree a nord della Fenarina, tra la Puerta del Sol e San Bernardo. Gli agenti hanno iniziato a urlare con tutta la loro voce, finché non hanno sentito le urla di risposta dell’uomo che è stato così portato in salvo.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *