104 News

In tre giorni in Liguria boom di domande di cassa integrazione in deroga

Berrino: “Una spia veritiera di come questa epidemia abbia di fatto azzerato l’economia”

A tre giorni dal via della Regione, in Liguria 5.700 aziende, per 12.400 lavoratori, hanno fatto domanda di accesso alla cassa integrazione in deroga. “Sono numeri importanti, è una spia veritiera della situazione, di come questa epidemia abbia di fatto azzerato l’economia, perché pochi settori continuano ad andare avanti: quello alimentare e quello sanitario e alcune ditte di spedizioni. Tutto il resto è azzerato, e in questi numeri non sono ancora compresi artigiani e agricoltura” commenta l’assessore regionale al Lavoro Gianni Berrino. I fondi a disposizione della Regione per la cassa in deroga ammontano a 32 milioni per la prima tranche ma ne seguiranno altre due. “Per la Liguria in totale ci saranno 68 milioni” completa Berrino, derivanti dal riparto delle risorse a livello nazionale

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi