104 News

Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uil: “L’azienda Piaggio Aero ha comunicato che intende continuare a tenere aperti gli stabilimenti. Inaccettabile una tale richiesta”

Questo dimostra come il Decreto permette alle aziende di aggirare tutte le indicazioni scientifiche per difendersi dal Coronavirus

Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uil della Liguria: “L’azienda Piaggio Aero ha comunicato che intende continuare a tenere aperti gli stabilimenti di Genova e Villanova d’Albenga, una richiesta formalizzata ai Prefetti chiedendo la deroga rispetto al Decreto del Governo.

Per noi non è accettabile una tale richiesta: la produzione dei velivoli e quella dei motori possono aspettare. Il mercato civile può aspettare. E non risulta che ci siano urgenze immediate sulla manutenzione della flotta istituzionale. Non vediamo quindi in tutte queste attività priorità di carattere sanitario.

Questo dimostra come il Decreto permette alle aziende di aggirare tutte le indicazioni scientifiche per difendersi dal Coronavirus e mettere il profitto davanti alla salute dei lavoratori e lavoratrici. Chiediamo al Prefetto di respingere tale richiesta non ritenendola utile per la salute e la sicurezza dei lavoratori e nemmeno dei cittadini”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi