104 News

Borghetto S.S., Samuele è riuscito a rientrare a casa dalla Spagna

Della vicenda si era interessato, nei giorni scorsi, il sindaco di Borghetto Giancarlo Canepa che era riuscito ad aprire un canale di comunicazione con l’unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata Italiana in Spagna. 

Si è conclusa nel migliore dei modi l’avventura del borghettino Samuele, da giorni bloccato in Spagna dove si trovava per un master lavorativo insieme ad altri otto connazionali di cui quattro liguri.

Della vicenda si era interessato, nei giorni scorsi, il sindaco di Borghetto Giancarlo Canepa che era riuscito ad aprire un canale di comunicazione con l’unità di crisi della Farnesina e l’Ambasciata Italiana in Spagna. 

Questa mattina un mezzo della Protezione Civile di Borghetto, con a bordo l’assessore Celeste Lo Presti e il Capo Squadra Paolo Barigelli Calcari, si è recato all’aeroporto di Genova per recuperare Samuele e portarlo a casa. Le limitazioni alla circolazione delle persone e alcuni problemi di salute dei familiari (non legate al Coronavirus) avevano reso problematico il rientro a casa del giovane.

Nonostante Samuele sia stato sottoposto a tutte le verifiche sanitarie al suo rientro in Italia avvenuto nella serata di ieri a Roma, nel riportarlo a casa sono state adottate tutte le precauzioni possibili.

Questo è solo uno dei tanti esempi del grandissimo lavoro che sta svolgendo la nostra Protezione Civile da quando è iniziata l’emergenza. Insieme alla Croce Bianca si è creata una splendida sinergia nel servizio di consegna a domicilio dei beni di prima necessità come alimenti, medicine e referti medici” dichiara il sindaco Canepa.

Nei giorni scorsi la Protezione Civile ha attivato una raccolta alimentare presso alcuni esercizi del paese e l’associazione “Vivi Borghetto”, dimostrando anche questa volta grande sensibilità per quello che sono i bisogni del paese, come già avvenuto per i famosi braccialetti #marinadiborghetto che hanno portato alla dotazione di ben 3 defibrillatori, ha deciso di promuove una raccolta fondi a sostegno della locale Protezione Civile.

È possibile aderire alla raccolta fondi andando sul sito gofundme.com e cercando “Insieme per la Protezione Civile di Borghetto S.S”.

Non dimentichiamoci che sia i militi della Croce Bianca che i nostri ragazzi della Protezione Civile sono tutti volontari che con spirito di abnegazione e forte senso di responsabilità hanno deciso di mettersi a disposizione della collettività a discapito dei possibili rischi personali al pari della Polizia Municipale, dei Carabinieri e di tutte le altre forze dell’Ordine oltre che, naturalmente, a tutto il personale sanitario che è in primissima linea in questa surreale emergenza. Quando tutto sarà finito, il minimo che potrò fare, oltre che ringraziarli, sarà quello di dare loro un encomio solenne” conclude il sindaco.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi