Attualità In Primo Piano

Coronavirus, nave ospedale: Toti firma l’Ok. domani a Genova 50.000 mascherine ma nessuna cerimonia ufficiale

Solo un ringraziamento istituzionale

Il Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha firmato l’atto con cui si potrà operare l’apertura della nave-ospedale pronta per accogliere le degenze post ospedaliere dei malati di Coronavirus. Una struttura, quella della nave da crociera GNV del gruppo MSC, adeguata agli standard idonei per ospitare persone in via di guarigione dal Covid-19 ma che non hanno sconfitto ancora del tutto il virus. “Sono tante le persone che dopo le dimissioni non hanno le condizioni idonee per proseguire la quarantena nelle loro case -dice Toti-. Per questo oltre alle nave, abbiamo individuato anche la struttura polivalente Danilo Ravera di Viale Cembrano a Genova, la scuola di polizia penitenziaria di Cairo e l’ex ospedale Falcomatà della Spezia. Nuovi posti letto creati in tempi record per fronteggiare l’emergenza. In Liguria nessuno deve essere lasciato solo, ora più che mai”.

Intanto, la regione fa sapere che domani a Genova arriverà il carico di 50.000 mascherine provenienti dalla Cina: “Le autorità ringrazieranno per la donazione quanto mai preziosa, vista la difficoltà nel reperire le mascherine da parte di tutte le Regioni e dello stesso governo centrale. Non si svolgerà nessuna cerimonia ma ci sarà solo un momento di doverosa cortesia istituzionale, a cui è stata invitata la stampa solo per garantire loro il diritto di cronaca e per soddisfare le richieste di molti giornalisti che ci chiedevano notizie sulle mascherine e che volevano documentarne l’arrivo”. Hanno fatto sapere dalla Regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.