104 News

Borgio, il sindaco Dacquino risponde ad ENPA

Il Comune di Borgio Verezzi si occupa degli animali feriti e ha sempre pagato e paga il dovuto

Il sindaco di Borgio Verezzi Renato Dacquino replica ad ENPA Savona: “Abbiamo letto con attenzione  gli articoli stimolati da ENPA, in vari giornali on line del  12 febbraio 2020, relativi a Sindaci “inadempienti… che non pagano le spese veterinarie…”.

Condividiamo la necessità di rispettare e intervenire quando necessario in aiuto del mondo animale, ma non accettiamo il messaggio di Enpa, che non risponde alla nostra realtà locale.

Il Comune di Borgio Verezzi si occupa degli animali feriti e ha sempre pagato e paga il dovuto, quando le relative spese sono regolarmente documentate e circostanziate.

Di fatto, dal 19 giugno 2013 non siamo più convenzionati con ENPA.

Collaboriamo con il Comune di Finale Ligure ed altri Comuni, attraverso una convenzione, per l’utilizzo della struttura e della gestione del canile municipale.

Per altri animali (ad esempio, per i gatti randagi) interveniamo direttamente, o su segnalazione dell’ASL, occupandoci delle eventuali cure necessarie e sostenendo la relativa spesa.

Siamo certi che il buon uso delle risorse è obiettivo comune in ogni area di attività, pertanto anche nel campo della tutela degli animali facciamo fronte alle esigenze basandoci sempre su dati certi e spese documentate”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi