Gli studenti di Alassio a lezioni di economia con Carige e FEduF

L’educazione finanziaria e lo sviluppo sostenibile rappresentano due opportunità che si sono incontrate in questo progetto mirato a far riflettere i più giovani su nuove abitudini di consumo

Continua l’impegno per la crescita della consapevolezza economica degli alassini avviato lo scorso anno grazie alla collaborazione tra la FEduF, il Comune di Alassio el’Istituto Salesiano Maria degli Angeli. Dopo le iniziative che nel 2019 hanno coinvolto oltre circa 150 ragazzi e 400 cittadini e turisti, è riparte il 6 febbraio il programma di incontri, concentrati quest’anno sui temi dell’inclusione, economia e sostenibilità, rivolto a circa 100 studenti dei diversi gradi delle scuole dei Salesiani e condotto dagli esperti di Banca Carige.

L’educazione finanziaria e lo sviluppo sostenibile rappresentano due opportunità che si sono incontrate in questo progetto mirato a far riflettere i più giovani su nuove abitudini di consumo e di uso del denaro in un’ottica di cittadinanza attiva e consapevole, ispirata ai valori di sviluppo sostenibile e globale fissati dall’Agenda ONU 2030.

“La relazione tra educazione finanziaria e stabilità economica è molto e stretta – commenta Giovanna Boggio Robutti, direttore generale della FEduF – e l’acquisizione delle competenze necessarie non può più avvenire esclusivamente in famiglia, come succedeva in passato. Il consolidamento della cultura economica è oggi un presupposto irrinunciabile per una vera consapevolezza e per il benessere sociale di tutti”.

Nel corso delle lezioni i ragazzimettono a confronto ciò che sarebbe ragionevole fare per la salvaguardia del Pianeta e ciò che realmente fanno evidenziando, nella maggior parte dei casi, come le intenzioni non corrispondano alle scelte finali:perché quando prendiamo una decisione, nella nostra mente si mettono in moto una gran quantità di scorciatoie istintive, che spesso ci portano fuori strada, anche quando pensiamo di agire in modo completamente libero, razionale e consapevole.

“È importante offrire ai giovani – e oggi ne abbiamo riuniti oltre 100 – un’opportunità per far evolvere la loro consapevolezza su come l’economia possa incidere fortemente sui temi della sostenibilità andando a coinvolgere tutte le scuole della nostra regione e con l’obiettivo di far crescere cittadini attenti sia all’uso del proprio denaro sia a tutto ciò che li circonda” ha dichiaratoGianluca Guaitani, Responsabile Commerciale di Banca Carige.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi