Attualità CGIL

Andrea Pasa, segretario generale Cgil Savona: “Natale infernale sulle Autostrade Liguri”

“La politica Regionale e Nazionale hanno scoperto l’acqua calda in questi giorni. Dov’erano fino a ieri , quando noi denunciavamo la drammatica situazione infrastrutturale ed economica del nostro territorio? dov’erano quanto noi proponevamo soluzioni concrete? e soprattutto cosa intendono fare oggi dopo aver scoperto che c’è un problema enorme come quello infrastrutturale , oltre a strumentalizzare tutto solo x fini elettorali?

Anche in questi giorni soprattutto in queste feste Natalizie ritorna prepotentemente il tema della mancanza di infrastrutture soprattutto nel ponente Ligure e quindi della mancanza di competitività del nostro territorio che investe negativamente tutti i comparti economici della provincia, nessuno escluso.

Niente di nuovo . Sono oltre 20 anni che lo denunciamo come Cgil e lo abbiamo ribadito con forza negli ultimi mesi , non soltanto con proteste e polemiche ma con progetti e proposte concrete. È invece incredibile come la Politica Regionale e Nazionale si accorga solo in queste settimane e in questi giorni che c’è un problema infrastrutturale a Ponente . Continuo a pensare che ho c’è una reazione propositiva e forte  del territorio Savonese , di tutte le istituzioni locali insieme a tutte le forze sociali  indipendentemente dalle appartenenze politiche e di ciò che si rappresenta , nei confronti della politica regionale e nazionale pretendendo risorse economiche e piani straordinari sulla difesa del territorio e la messa in sicurezza e la costruzione delle infrastrutture necessarie , oppure siamo destinati a soccombere.

Il Presidente della Regione e i Parlamentari liguri che in questi giorni utilizzano il dramma Infrastrutturale della Liguria e soprattutto del ponente Ligure potrebbero da subito mettere in campo azioni concrete e non solo post o interviste strumentali . Ciò che serve alla nostra Provincia in fatto di infrastrutture lo sanno anche le pietre . È arrivato il momento che la Politica dica con chiarezza a tutti i cittadini se la provincia di Savona interessa alla Politica oppure no. Fino ad oggi pare non interessare a nessuno . 

Sono necessarie meno chiacchiere e più fatti indipendentemente dalle appartenenze e dalle campagne elettorali. La Regione Liguria metta in pratica l’ordine e del giorno votato in consiglio regionale a fine settembre – potenziamento linea ferroviaria SV – TO e SV – AL , mentre quella Nazionale dia finalmente una risposta positiva  alle tante troppe infrastrutture oggi danneggiate o non concluse – Funivie ,Aurelia Bis ,Raddoppio ferroviario a Ponente , Carcare – Predosa e a tutte le infrastrutture terrestri da e per la Piattaforma di Vado Ligure.

In questi giorni chi ha la responsabilità Politica di amministrare questa regione e questo paese ha l’obbligo di dare risposte ai tanti cittadini , ai tanti lavoratori , alle tante imprese che in questo territorio vogliono continuare a rimanere. Contrariamente saranno responsabili del declino di un pezzo importante del Paese”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *