104 News

Un Orto Sociale ad Albisola

Si tratta – afferma l’Assessore Sprio – di un risultato estremamente significativo per svariati motivi

Dopo alcuni mesi di lavoro volge al termine il primo step che porterà alla realizzazione di un Orto Sociale; l’Assessore ai Servizi Sociali e all’Agricoltura del Comune di Albisola Superiore Calogero Sprio venerdì 29 novembre ha firmato, insieme al Segretario Comunale, al Vice Comandante della Polizia Locale e ad una cittadina la riconsegna al Comune della disponibilità di un terreno di oltre 3700 mq, provvisto anche di un grande uliveto, situato nel centro cittadino e mai fruito fino ad ora dall’Ente Comunale.

Si tratta – afferma l’Assessore Sprio – di un risultato estremamente significativo per svariati motivi; intanto perché portato a termine all’interno di un lavoro di mediazione che ha preservato il Comune dal dover sostenere dei costi; poi perché l’area acquisita ha, per dimensioni e collocazione, caratteristiche strategiche; inoltre perché esso consentirà di raggiungere un obiettivo audace ma raggiungibile quale è quello di realizzare un Orto Sociale; c’è bisogno di luoghi – prosegue Sprio – in grado di aggregare cittadini con caratteristiche, bisogni e risorse differenti; questo è il presupposto per dar vita ad una piccola realtà sociale accogliente, solidale ed in grado, attraverso la reciproca interazione, di far crescere tutti; peraltro avvicinare i cittadini al mondo agricolo offrirà loro molti benefici sul piano culturale, educativo, psico-fisico e di maggiore cura sul piano alimentare. Il progetto produrrà esperienze virtuose non solo a partire da quando l’Orto Sociale sarà concluso ma già durante la fase di costruzione di questo percorso che è in fase di avvio. Nel corso del mese di settembre, attraverso il coinvolgimento dell’Azienda Agricola “Floricoltura Scotto” presente nel territorio albisolese, abbiamo aderito al bando progettuale di Cooperazione “Social Roots to Work” avente come soggetto capofila il Comune di Savona nell’ambito della misura 16.9 “Aiuti per la promozione e lo sviluppo dell’agricoltura sociale”. Successivamente abbiamo avviato un rapporto di collaborazione, che verrà presto formalizzato attraverso un apposito protocollo d’intesa, con il Centro di Formazione Professionale Agrario e Alberghiero ISFORCOOP di Varazze; questo offrirà agli studenti del corso per Operatore Agricolo (conseguito al termine del terzo anno) o per Tecnico Agricolo (conseguito al termine del quarto anno) di acquisire delle competenze attraverso l’esperienza sul campo svolta sotto la guida di tutor qualificati; al Comune questa collaborazione invece offrirà da un lato l’opportunità di eseguire la manutenzione ed il primo approntamento dell’area senza dover affrontare alcun costo; dall’altra quella di far convergere in quel luogo fin da subito molte persone che attraverso la cura di quello spazio investiranno su loro stessi. Il percorso – conclude l’assessore – è ancora lungo e avremo sicuramente bisogno di coinvolgere la cittadinanza ed i commercianti; ma questo aspetto si pone col duplice obiettivo di chiedere un sostegno non solo a vantaggio dello spazio materiale bensì con l’idea di partire da quel luogo come tramite per crescere tutti sotto un profilo personale e sociale; nella logica di comporre un gruppo eterogeneo verranno offerte occasioni anche ai soggetti più fragili come i bambini, gli anziani, i disabili e le persone in difficoltà sotto il profilo economico”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi