104 News

Il Festival Internazionale di Musica di Savona ed i vincitori del Premio Torre della Quarda sezione Musica da Camera

Savona. 16 novembre, ore 21.00 Chiesa di Sant’Andrea a Savona: il Festival Internazionale di Musica di Savona da voce ai vincitori del Premio Torre della Quarda sezione Musica da camera. In programma quindi, nell’interpretazione dell’Ensemble Nuove Musiche (Filippo Del Noce flauto, Massimo Marin violino, Alessandro Marangoni pianoforte): una Selezione da Près, per pianoforte di Stefano Gervasoni (1962), Éolia, pour flûte di Philippe Hurel(1955). A completare il programma il Trio per flauto, violino e pianoforteAllegro ma non troppo, Andante sostenuto, Allegro vivace con spirito) di Nino Rota (1911 – 1979) e il  Divertimento sul Don Pasquale di Donizetti di Sebastian August Margaria (1857 – 1904).

Ricordiamo che il Festival Internazionale di Musicadi Savona nato dall’iniziativa dell’Associazione Musicale Ensemble Nuove Musiche per raccontare il passato, il presente e il futuro della musica.

PROGRAMMA:
Pezzi vincitori del concorso– Sezione musica da camera

Stefano Gervasoni (1962): Selezione da Près, per pianoforte

Philippe Hurel(1955): Éolia, pour flûte

Nino Rota(1911 – 1979): Trio per flauto, violino e pianoforte
I – Allegro ma non troppo
II – Andante sostenuto
III – Allegro vivace con spirito

Sebastian August Margaria(1857 – 1904): Divertimento sul Don Pasquale di Donizetti

ENSEMBLE NUOVE MUSICHE
FILIPPO DEL NOCE – FLAUTO
MASSIMO MARIN – VIOLINO
ALESSANDRO MARANGONI – PIANOFORTE

Introduzione e presentazione del programma a cura del Dott. Francesco Bruno
(Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università di Pavia – sede di Cremona)

Filippo Del Noce
Diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione d`onore presso il conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino sotto la guida del M° Antonmario Semolini, Filippo Maria Del Noce ricopre attualmente il ruolo di 1° flauto dell’Orchestra Filarmonica di Ruse e allo stesso tempo si sta perfezionando nella classe del M° Dieter Flury(Primo flauto dei Wiener Philarmoniker) presso la Kunstuniversität di Graz.
Nel corso dell sua formazione musicale ha seguito numerose masterclass dei maestri Davide Formisano e Peter-Lukas Graf, all’Académie internationale d’Eté de Nice e alla Mozarteum Internationale Sommerakademie di Salisburgo. Ha inoltre maturato una significativa esperienza orchestrale e cameristica partecipando a prestigiosi festival e accademie internazionali, tra cui l’Aurora classical music festival sotto la direzione di Kurt Masur, la Penderecki Orchestra Academy guidata dal celeberrimo compositore e l’Internationale Ensemble Modern Akademie. È membro dell’Ensemble Nuove Musiche con il quale ha suonato, oltre che in Italia, in Spagna e Stati Uniti e si è spesso esibito, anche come solista, con l’Antidogma Musica chamber orchestra, con la quale ha partecipato a due edizioni del festival MITO. Da diversi anni si esibisce in duo assieme al chitarrista Edoardo Pieri con il quale nel 2014 ha vinto il primo premio nella sezione musica da camera al concorso europeo Euplay. Filippo Maria Del Noce suona un flauto d’oro Harry Gosse appartenuto al flautista Willy Freivogel.

Massimo Marin
Nato a Torino, compie gli studi musicali sotto la guida di Lorenzo Lugli. Diplomatosi giovanissimo, vince subito una serie di concorsi presso le più prestigiose orchestre italiane. Ha approfondito la propria preparazione con Salvatore Accardo, Leonid Kogan, Corrado Romano. Attivo come solista in Italia e all’estero come membro di ensemble cameristici (duo col pianista Andrea Bambace, Quintetto Italiano, Solisti Veneti, Nuovi Virtuosi di Roma, Solisti Italiani) ha compiuto tournées in tutto il mondo. È stato invitato da Claudio Abbado a collaborare con la Chamber Orchestra of Europe e scelto da Riccardo Muti tra le Prime Parti dell’Orchestra e della Filarmonica del Teatro alla Scala, dove ha suonato sotto la guida dei più grandi direttori. Nel 1992 è stato insignito del Premio “Una Vita per l’Arte”. Ha insegnato numerosi anni violino presso il Conservatorio di Torino. Suona un violino G. B. Guadagnini – Piacenza 1747.

Alessandro Marangoni
Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, si è affermato sulla scena internazionale grazie ad una significativa attività concertistica come solista nei principali centri italiani ed europei e un’altrettanto intensa attività cameristica. Nato nel 1979, si è diplomato in pianoforte col massimo dei voti, lode e menzione con Marco Vincenzi presso il Conservatorio di Alessandria. In seguito si è perfezionato con Maria Tipo e Pietro De Maria alla Scuola di Musica di Fiesole. Contemporaneamente si è laureato in Filosofia presso l’Università di Pavia. Risale al 2007 il suo recital al Teatro alla Scala di Milano in un omaggio a Victor de Sabata a fianco a Daniel Barenboim. Si è esibito nei maggiori teatri europei e, oltre oceano, in Argentina, Cile, Colombia, Canada, con notevole successo di pubblico e di critica. Ha inoltre eseguito alcuni concerti di Mozart in tournèe con la Amadeus Kammerorchester del Mozarteum di Salisburgo. Ha collaborato in teatro con Valentina Cortese e Filippo Crivelli. Di recente ha suonato all’Accademia di Santa Cecilia a Roma (Parco della Musica), all’Accademia della Crusca di Firenze, il Teatro La Fenice di Venezia, il Teatro Verdi di Trieste, alla Cappella Paolina del Quirinale in Roma, per il Rossini Opera Festival di Pesaro, il Festival MITO. È stato il primo musicista italiano ad esibirsi anche nel mondo virtuale di Second Life, eseguendo più di cento concerti con grande successo di pubblico. Apprezzato docente, tiene regolarmente masterclasses in Europa, Sud America e Cina. Ha realizzato prestigiose incisioni per la Naxos.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi