Imperia provincia più “agricola” della Liguria

Top per prodotti del florovivaismo e delle piante in vaso

Imperia si conferma la provincia “più agricola” della Liguria. Secondo le stime più recenti di Unioncamere – giugno 2019 – il valore della produzione complessiva raggiunte nella provincia ponentina i 273 milioni di euro, oltre un centinaio in più di Savona (175 milioni) e distanziando largamente sia Genova (79 milioni) sia La Spezia (39 milioni), come riporta il magazine Savonauno

Sia Imperia, con 222 milioni, sia Savona (124) sono comunque tra le province top per prodotti del florovivaismo e delle piante in vaso. Imperia è leader anche nell’olivicoltura con 22,7 milioni di fatturato, distanziando Genova (6,3 milioni) e Savona (4,9 milioni), mentre Savona, con 1,1 milioni, distanzia le altre province liguri nella produzione di frutta e agrumi. Genova è al primo posto regionale nella zootecnia (carni e latte) con 36 milioni di euro, seguita da Savona (22,4 milioni), La Spezia (17,3 milioni) e Imperia (9 milioni).

Quasi un testa a testa tra Imperia e La Spezia, invece, per quanto riguarda le produzioni vitivinicole: l’estremo ponente batte l’estremo levante per 3,8 milioni a 3,5, con Savona a quota un milione e Genova ferma a meno di 200 mila euro.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi