Altare, dal 14 al 25 Agosto a Villa Rosa ci sarà l’esposizione “Perle veneziane 500 anni di scambi con l’Africa. Collezione Márcia de Castro e Guy Maurette

Altare. E’ stata inaugurata mercoledì 14 agosto alle 18.00 nelle sale di Villa Rosa l’esposizione “PERLE VENEZIANE 500 anni di scambi con l’Africa. Collezione Márcia de Castro e Guy Maurette”, organizzata dal Musée Itinerant de la Perle Ancienne en France in collaborazione con il Museo dell’Arte Vetraria Altarese.

La mostra espone più di 3000 perle realizzate a Venezia e Murano negli ultimi 5 secoli, insieme agli strumenti utilizzati per realizzarle e vari altri documenti storici.

Queste perle erano per lo più in vetro (in casi minori in ceramica) ed erano chiamate “ Perle di baratto” in quanto costituivano la “moneta di scambio” durante i commerci triangolari tra Europa, Africa e Americhe dal periodo coloniale europeo fino alla metà del XX secolo. Erano prodotte con vetri di recupero nel continente africano e in Medio Oriente tra l’VIII e il XV secolo, infine in Europa tra il XV e la prima metà del XX secolo a Venezia, in Boemia, in Moravia, nei Paesi Bassi, in Germania e in Francia (Briare).

Durante l’inaugurazione nei giardini di Villa Rosa si è esibita la Maestra Vetraia Elena Rosso con la dimostrazione di lavorazione delle perle a lume, dalle 17,00 alle 20,00.

L’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 25 agosto in orario di apertura del Museo. 

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi