Savona, giovane tenta di estorcere denaro ai genitori per acquistare la droga: arrestato

Il ragazzo ha 28 anni

Un ragazzo di 28 anni è stato condotto dai genitori davanti ai Carabinieri della caserma di Savona dopo l’ennesimo episodio di violenza domestica posto in essere dal ragazzo schiavo dell’eroina che pretendeva soldi dai famigliari per procurarsi lo stupefacente. Il padre e la madre del giovane, residenti tutti e tre a Savona, hanno convinto il proprio figlio a seguirli in caserma con la scusa che gli avrebbero consegnato il denaro richiesto solo davanti ai militari dell’Arma. In caserma il ragazzo, arrivato in stato di alterazione, non appena ha capito che non avrebbe intascato un solo euro ha dato in escandescenza aggredendo i Carabinieri. Così è stato tratto in arresto per resistenza, minaccia e violenza a pubblico ufficiale mentre i genitori hanno sporto denuncia contro di lui per le continue richieste di denaro e violenze domestiche. Nel rito direttissimo è stato convalidato l’arresto e disposta la custodia cautelare in carcere poi tramutata negli arresti domiciliari, ma questa mattina è ritornato in carcere a Genova dopo che il GIP li ha contestato il reato di estorsione.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi