La Camera di Commercio Riviere di Liguria ha riunito in un unico soggetto le cinque aziende che facevano capo alle disciolte camere di commercio

Resta fuori dal processo di accorpamento ’azienda speciale Centro di sperimentazione e assistenza agricola (Cersaa) di Albenga

La Camera di Commercio Riviere di Liguria, completando il percorso di aggregazione indicato dal ministero dello Sviluppo Economico, ha riunito in un unico soggetto le cinque aziende speciali che facevano capo alle disciolte camere di commercio di Imperia, La Spezia e Savona. Lo rende noto il magazine Savonauno. L’ultimo atto è stata la fusione dell’azienda Promoriviere di Imperia con l’azienda Blue Hub di La Spezia, che sono confluite nell’azienda speciale Riviere di Liguria con sede legale presso Palazzo Lamba Doria a Savona, mantenendo le sedi operative di Imperia e La Spezia.

Resta fuori dal processo di accorpamento ’azienda speciale Centro di sperimentazione e assistenza agricola (Cersaa) di Albenga, a causa delle particolari e specifiche attività svolte, comprese le sperimentazioni di nuove tecnologie, tecniche e prodotti, che rendono opportuna la ricerca di soluzioni diverse che comunque portino al superamento della forma giuridica attuale: il Cersaa potrebbe trasformarsi in fondazione o in ente di ricerca, ma anche in società interamente partecipata dalla Camera di Commercio, come è accaduto con la costituzione di LabCam Srl.

L’azienda speciale Riviere di Liguria proseguirà le attività delle due aziende incorporate: promozione e animazione economica, promozione del territorio attraverso la gestione o partecipazione a eventi e fiere in Italia e all’estero, la gestione di programmi comunitari e regionali. La giunta camerale ha nei giorni scorsi approvato tyutti gli atti conseguenti, dallo statuto al piano d’impresa, dal piano finanziario all’organigramma. L’azienda impiegherà 14 unità a tempo indeterminato, di cui 13 provenienti dalle due aziende di Imperia e La Spezia e un’altra, aggiuntiva, in arrivo da Unioncamere Liguria. Nelle prossime settimane la giunta camerale procederà alla nomina dei nuovi organi politici e amministrativi della nuova azienda unica.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi