Altare, mercoledì 14 Agosto inaugurazione di Perle Veneziane, 500 anni di scambi con l’Africa

Altare. Sarà inaugurata mercoledì 14 agosto alle ore 18.00 presso le sale di Villa Rosa l’esposizione “PERLE VENEZIANE 500 anni di scambi con l’Africa. Collezione Márcia de Castro e Guy Maurette”, organizzata dal Musée Itinerant de la Perle Ancienne en France in collaborazione con il Museo dell’Arte Vetraria Altarese.

La mostra esporrà più di 3000 perle realizzate a Venezia e Murano negli ultimi 5 secoli, insieme agli strumenti utilizzati per realizzarle e vari altri documenti storici.

Queste perle erano per lo più in vetro (in casi minori in ceramica) ed erano chiamate “ Perle di baratto” in quanto costituivano la “moneta di scambio” durante i commerci triangolari tra Europa, Africa e Americhe dal periodo coloniale europeo fino alla metà del XX secolo. Erano prodotte con vetri di recupero nel continente africano e in Medio Oriente tra l’VIII e il XV secolo, infine in Europa tra il XV e la prima metà del XX secolo a Venezia, in Boemia, in Moravia, nei Paesi Bassi, in Germania e in Francia (Briare).

Durante l’inaugurazione nei giardini di Villa Rosa si esibirà la Maestra Vetraia Elena Rosso con la dimostrazione di lavorazione delle perle a lume, dalle 17,00 alle 20,00.

L’esposizione resterà aperta al pubblico fino al 25 agosto in orario di apertura del Museo.                                                                                                                                        
    LAVORAZIONE DEL VETRO IN FORNACE   
A Villa Rosa – Museo dell’Arte Vetraria Altarese continua ALTARE GLASS FEST la rassegna durante la quale maestri vetrai internazionali mostrano al pubblico la magia della lavorazione del vetro soffiato secondo le diverse tecniche artistiche, da quelle tradizionali a quelle più innovative. Un successo sempre crescente, quello della manifestazione estiva, nata per riportare Altare al suo antico ruolo di centro vetrario di assoluta eccellenza.
Nell’ambito della ormai collaudata manifestazione, il Museo dell’Arte Vetraria Altarese propone un interessante calendario di eventi che si terranno presso il giardino di di Villa Rosa, maestosa residenza in stile Liberty, oggi prezioso scrigno della collezione museale altarese.

Ecco i prossimi appuntamenti:

 – 27-28-29 settembre, dalle 14 alle 18, maestro Jean-Marie Bertaina, Biot (France)
 – 15-16-17 novembre, dalle 14 alle 18, maestro Elio Bormioli, Altare

SAVE THE DATE
    ALTARE VETRO DESIGN 2019  
La rassegna si apre il 28 settembre 2019 con protagonista Elena Salmistraro.

Giunta alla nona edizione, Altare Vetro Design rappresenta ormai un appuntamento fisso, grazie al quale il Museo dell’Arte Vetraria di Altare con la piccola fornace presente nel giardino della villa si pone al centro del dialogo tra designer e maestri vetrai.

Protagonista della nona edizione di Altare Vetro Design è Elena Salmistraro, designer milanese, che dal 2009 con l’architetto Angelo Stoli ha aperto il proprio studio nel cuore della vecchia Milano, in prossimità della Chiesa di Sant’Eustorgio, dove opera affiancando la ricerca sul prodotto a quella in ambito architettonico, legata soprattutto all’interior design. Le creazioni di Elena si caratterizzano per una personalissima forza espressiva e rilevante è la dimensione artistica che anima in modo decisamente originali i suoi prodotti. L’aspetto artigianale da un lato e la produzione in serie dall’altro segnano i termini entro cui opera la designer, che ha dichiarato infatti che il suo obiettivo è quello di “rendere unico un oggetto nonostante venga prodotto in alte tirature”.
Vivaci, allegre, colorate, ironiche, quasi dissacranti le creazioni di Elena Salmistraro non passano certo inosservate; vogliono spiazzare, provocare, certamente emozionare. Ben hanno compreso la forza delle sue creazioni aziende di grande prestigio che le hanno affidato progetti importanti da Bosa ad Alessi, da Seletti a CC-Tapis a Nason & Moretti e alla Apple. Se pure ha iniziato la sua attività sperimentando con la ceramica, Elena affronta tutti i materiali, conservando la sua freschezza e la sua originalità, attenta a cogliere in tutto ciò che vede e che incontra spunti per realizzare un inusuale mondo di immagini.

Per AVD Elena Salmistraro ha progettato una serie di oggetti che sono realizzati presso la fornace di Villa Rosa, ove ha sede il Museo, dal maestro francese Jean-Marie Bertaina che ormai da alcuni anni dà forma con grande maestria alle creazioni dei designer invitati: un rapporto sinergico in cui rigore progettuale e sapienza manuale si integrano e si intrecciano.

La mostra inaugura sabato 28 settembre e resterà aperta fino a domenica 3 novembre 2019 in orario di apertura del Museo.

Durante l’inaugurazione sarà possibile assistere alla dimostrazione di lavorazione del vetro in fornace con il maestro Jean-Marie Bertaina, dalle 14 alle 18.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi