Alassio Cronaca

Alassio, “Action Day” contro l’abusivismo commerciale

Effettuati sequestri di merce

L’hanno chiamata Action Day: un’intera giornata a livello nazionale dedicata alla lotta all’abusivismo commerciale sulle spiagge e lungo le vie cittadine che ad Alassio, per quanto attiene l’attività del Comando della Polizia Municipale, ha portato a tre sequestri.

“Giovedì scorso (il 18 luglio ndr) ci siamo mossi con pattuglie in borghese, con la pattuglia balneare e con quelle automontate – spiega Francesco Parrella, comandante della Polizia Municipale di Alassio – abbiamo presidiato zone sensibili come la stazione ferroviaria e ovviamente le zone del centro e la spiaggia. Tre i sequestri: un rinvenimento di due sacchi di teli mare e asciugamani in un tombino dietro la stazione, uno penale di borse contraffatte e uno amministrativo con l’elevazione di una sanzione di 5mila auro al venditore abusivo”. 

Proprio sul rinvenimento di merce “depositata” in un tombino la riflessione del comandante Parrella: “Al di là di contravvenire alla legge, quando si acquista merce da venditori abusivi, l’invito è anche quello a valutare attentamente i rischi anche di natura igienico sanitaria: che garanzia può dare in questo senso un asciugamano tenuto giorni e giorni in un tombino?”

“La lotta all’abusivismo commerciale che il Comune di Alassio sta portando avanti – aggiunge Angelo Galtieri, vicesindaco di Alassio – va ben oltre l’Action Day. Dall’inizio della stagione sono oltre 40 i sequestri attuati dalla Polizia Municipale uniti al monitoraggio dei luoghi sensibili. Proseguiremo con i controlli quotidiani e con le giornate speciali, improvvise, con l’obbiettivo di scardinare il sistema”.

Informazioni sull'autore del post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *