104 News

Liguria e Sicilia in sinergia nello sviluppo dell’agenda digitale e delle infrastrutture digitali

Le due Regioni intendono perseguire lo scambio di soluzioni e l’attuazione di iniziative cooperative sugli aspetti organizzativi, tecnologici, applicativi e finanziari

È stato approvato dalla Giunta regionale lo schema di Convenzione tra la Regione Liguria e la Regione Sicilia per iniziative di collaborazione nello sviluppo dell’agenda digitale e nella federazione e interoperabilità delle infrastrutture digitali, con l’obiettivo di migliorare i servizi per i cittadini e le imprese e l’efficienza amministrativa generale.

La Convenzione ha per oggetto l’attuazione di iniziative svolte in forma cooperativa e relative sia ad aspetti tecnologici che organizzativi per la realizzazione dei comuni obiettivi di innovazione digitale delle reciproche strutture e di rafforzamento dell’Agenda digitale di livello regionale sui propri territori.

Le due Regioni, in coerenza con i rispettivi programmi e nel rispetto delle relative priorità, intendono in questo modo perseguire lo scambio di soluzioni e l’attuazione di iniziative cooperative sugli aspetti organizzativi, tecnologici, applicativi e finanziari.
Nell’ambito della Convenzione saranno individuati progetti comuni che la Regione Liguria e la Regione Siciliana attueranno con modalità cooperativa.

Per il raggiungimento di queste finalità, i due Enti si impegnano a:
• mettere reciprocamente a disposizione le esperienze maturate sia organizzative che tecnologiche tramite azioni di reciproco supporto tecnico e operativo e procedure di riuso;
• promuovere e realizzare iniziative e progetti digitali in forma cooperativa, eventualmente anche con il coinvolgimento di altri Enti e Istituzioni locali e nazionali, su aree di comune interesse anche basandosi su forme di riuso e, quando possibile e opportuno, identificando forme di cofinanziamento dei progetti comuni da parte di organi regionali, nazionali e comunitari;
• collaborare anche per quanto riguarda le iniziative di trasferimento di soluzioni ad altre Amministrazioni interessate nel campo dell’innovazione digitale dei processi tecnici e amministrativi di livello regionale.

La Convenzione in oggetto, che non comporta oneri diretti a carico del bilancio regionale, avrà una durata di cinque anni.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi