Piaggio Aero, la RSU: “Ringraziamo le Istituzioni liguri tutte per la grande vicinanza ed attenzione”


“Auspichiamo che le parole dei lavoratori, portate in tutte le sedi istituzionali
siano prese in buona considerazione “.

“La rappresentanza sindacale che sta dimostrando verso l’assurda e pericolosa situazione che si sta verificando dopo i primi mesi di amministrazione straordinaria”commentano le rappresentanze sindacali di Piaggio Aero e Aviation Stabilimento di Villanova d’Albenga. 

“Auspichiamo che le parole dei lavoratori, portate in tutte le sedi istituzionali (dal Ministero, alle Commissioni, alla Regione, alla Provincia fino ai Comuni) siano prese in buona considerazione e che non vengano ostacolati i programmi innovativi in capo a Piaggio Aerospace, che una incomprensibile campagna denigratoria sta cercando di mostrare all’opinione pubblica come “obsoleti”. L’ignoranza dei temi unita a malafede da parte di chi non riconosce nei programmi Piaggio un patrimonio che rende il nostro Paese più forte tecnologicamente ma solo un avversario da eliminare è sconcertante e noi lo vogliamo contrastare continuando ad evidenziare in tutte le sedi le capacità dei lavoratori”.

“Piaggio Aerospace è un’azienda con oltre 100 anni di storia industriale che ha saputo rinnovarsi negli anni attraverso le sfide che il mercato proponeva ed anticipando altri con progetti innovativi. Il P180, ancora oggi competitivo nel settore con il Service, lo sviluppo di tecnologie “senza pilota” nel programma P1HH, tutto il settore Motoristico delle revisioni e produzione con clienti istituzionali ed internazionali per crescere ancora. Tutto questo non si deve fermare”. 

“Abbiamo necessità di un management credibile che sia presente ed attivo nelle sedi ministeriali a difendere progetti e produzioni e che condivida con i lavoratori e le loro rappresentanze gli obiettivi da perseguire e le linee guida che garantiranno il presente ed il futuro di questa azienda verso una acquisizione che ne riconosca tutte le potenzialità e capacità”. 

“Chiediamo pertanto che dai prossimi incontri, a partire da quello di lunedì 15 sui carichi di lavoro, non si trascuri questo aspetto indispensabile per un gruppo che vuole mantenere e consolidare il suo posto nel settore aeronautico e meccanico. Chiediamo con forza che prosegua il supporto attivo dei Parlamentari liguri in tutte le sedi opportune a salvaguardia del patrimonio del Paese e del territorio – conclude – A seguito degli incontri in calendario saranno convocate le assemblee dei lavoratori per condividere e decidere le azioni utili a tutela delle nostre attività lavorative e professionalità”.

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi