In Primo Piano Sport

Serie C, campionato senza tregua. Stasera l'Albissola a Pistoia

Albissola. La settimana ad alto ritmo per l’Albissola prosegue con l’ultimo turno infrasettimanale del campionato che per i “ceramisti” significa scontro diretto con la Pistoiese, diretta concorrente in zona play out. Il pareggio di Piacenza ha consentito alla squadra di mantenersi fuori della zona calda ma al “Melani” di Pistoia passa una tappa determinante sulla strada della permanenza della squadra biancoceleste tra i professionisti. L’1-3 per i bluarancio nella gara di andata da questo punto di vista risulta fortemente penalizzante perchè concede un vantaggio di non scarso rilievo ad una diretta rivale. Obiettivo, dunque, è evitare almeno la sconfitta per restare a stretto contatto con la compagine allenata dall’ex centrocampista del Torino Antonio Asta. La squadra ligure- dato puramente statistico-finora non è ancora riuscita ad andare oltre i due risultati utili consecutivi e l’occasione che si presenta questa sera alle 18.30 è certamente da non fallire.
Contro i toscani il tecnico Bellucci potrebbe cambiare qualche pedine per gestire al meglio le forze fisiche in vista del terzo impegno settimanale in programma domenica contro l’Arezzo. Russo continua nel suo percorso di inserimento e si sta allenando a tempo pieno con la squadra, Moretti, dopo il debutto nel secondo tempo della partita di Piacenza sta entrando in forma e potrebbe anche scendere in campo dal primo minuto.  Rossini sconterà il terzo dei cinque turni di stop decisi dal giudice sportivo e sarà assente anche Oukhadda per lo stesso motivo. Tra i padroni di casa è squalificato Fanucchi.
La Pistoiese, dopo il cambio di guida tecnica che ha portato in panchina lo scorso autunno Asta, resta in linea di galleggiamento e in corsa per la salvezza. La squadra toscana in classifica ha un punto in meno rispetto ai “ceramisti” ed è reduce dalla sconfitta maturata nei minuti finali a Pisa dopo essere passata in vantaggop. In casa i toscani hanno ottenuto 11 punti perdendo l’ultima gara al “Melani” contro l’Entella, ma battendo Arzachena e Pro Patria nell’ambito di un rendimento discontinuo. Il tecnico toscano, rispetto alla gara dell'”Arena Garibaldi” potrebbe schierare dal primo minuto il neoacquisto Momentè che nel derby contro il Pisa ha sbagliato il rigore del possibile 2-2.