Attualità Economia Vado Ligure

Az in aree ex Ferrero di Vado: Regione dice sì ma Comune ricorre ancora al Tar

Vado Ligure. Si infiamma ulteriormente la battaglia a colpi di carte bollate che fino ad oggi ha impedito l’insediamento del gruppo Az di Sale Langhe nel Cuneese sulle aree ex Ferrero di Vado Ligure. Se il Comune di Vado aveva espresso parere negativo all’insediamento di una attività di vendita mobili insieme a Provincia e Regione, il Tar aveva annullato gli atti degli enti ma non aveva riconosciuto il diritto al risarcimento per Az. Il Comune di Vado nel frattempo ha impugnato la questione davanti al consiglio di Stato, ma senza la partnership di Provincia e Regione. Anzi Regione Liguria, in base ad una nuova normativa ha dichiarato ammissibile il 4 maggio scorso l’apertura sulle aree della struttura di vendita. Il Comune a questo punto ha ritenuto illegittimi gli atti della Regione e si prepara ad un nuovo ricorso al Tar contro l’ultimo provvedimento.