Cronaca

Arrestato ad Albenga per spaccio di Shaboo: assolto in tribunale, trattavasi di mannitolo

Savona. Con se non aveva la pericolosa droga sintetica- anfetamina “Shaboo” ma un farmaco il mannitolo che può avere azione lassativa. Grazie ad una perizia disposta dalla sua legale Francesca Aschero è stato assolto perché il fatto non sussiste Wadia Essalmi, un marocchino di 35 anni, arrestato ad Albenga all’inizio di febbraio con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti. Gli inquirenti e la Procura ritenevano che la sostanza trovata durante la perquisizione sul nordafricano in una manica del giaccone fosse proprio il pericoloso stupefacente. Gli erano stati sequestrati 9,80 grammi della presunta sostanza stupefacente. Il nordafricano è stato anche assolto dall’accusa di non aver rispettato un ordine di allontanamento da Albenga per tre anni da parte del questore. Ordine emesso lo scorso agosto e che all’uomo sarebbe stato notificato in italiano ma non in arabo. Di qui l’assoluzione perché il fatto non costituisce reato.

Informazioni sull'autore del post