Cronaca

Sparatoria di via Premoli: proseguono le indagini su debito di droga

Savona. Un debito di droga che l’aggressore avrebbe dovuto saldare al suo rivale Luca Giordano. Questo secondo gli inquirenti della squadra mobile sarebbe il movente della sparatoria avvenuta l’altra notte in via Premoli a Savona. Salvatore Gagliardi, quarantunenne ha colpito con alcuni colpi di pistola alle gambe sia Luca Giordano, 47 anni, sia la fidanzata di quest’ultimo Judith Baconcini. Dopo l’episodio avvenuto nelle scale dell’edificio dove risiede Gagliardi, quest’ultimo si è dato alla fuga ma è stato arrestato poco dopo dalla polizia con l’accusa di duplice tentato omicidio. Sull’episodio indaga il Pm Chiara Venturi.

Informazioni sull'autore del post