Cronaca Savona

Disse di essere vittima di bulli ma inventò tutto: condannato

Savona. Nel 2013 un ragazzino undicenne aveva confidato ai genitori di essere vittima di bullismo a scuola e il suo racconto sfociò in una denuncia ai Carabinieri.
Alcuni mesi dopo però il ragazzo ritrattò tutto dicendo di essersi inventato la storia, ed il GIP archiviò il procedimento in corso contro un 14enne che secondo l’accusa avrebbe fatto parte del gruppo di bulli.
Ora una sentenza del tribunale condanna i genitori del ragazzino bugiardo a risarcire il 14enne ingiustamento accusato e sua madre per i danni biologici subìti per una cifra di 7800 Euro ciascuno più il rimborso delle spese mediche di circa 1000 Euro.
La madre dell’accusato e lo stesso ragazzo avevano infatti promosso una causa civile sostenendo che la loro vita era stata rovinata da quelle infondate accuse.

Informazioni sull'autore del post