Cronaca In Primo Piano Politica Savona

Noi per Savona si esprime sulla vicenda di Rolando Fazzari

Savona. Noi per Savona si esprime sulla nota vicenda di Rolando Fazzari affermando che: “La drammatica vicenda di Rolando Fazzari, in atto ormai da anni, sembrava in via di risoluzione dopo l’incontro con il governatore Toti il 5 giugno. Anche il Consiglio comunale di Savona il 12 giugno aveva votato una mozione di solidarietà all’imprenditore. Però, dalle dichiarazioni dei primi di agosto di Rolando Fazzari e della moglie Marilena, scopriamo che non è cambiato nulla, che non è stato risolto il problema della strada di accesso alla loro azienda e che neppure l’acquedotto fornisce loro l’acqua necessaria. Ci chiediamo per quale motivo il Comune di Balestrino continui a non effettuare gli interventi di sua competenza. E’ incredibile che anche da parte della Regione non siano state messe in atto le soluzioni necessarie. In tal modo si sta portando alla rovina economica l’azienda di un uomo che con grande coraggio e dignità resiste agli attacchi della malavita organizzata, che, a quanto risulta anche dalle recenti indagini della direzione antimafia di Torino, è presente e assai radicata a Savona e Provincia. Non si può e non si deve lasciare solo Rolando Fazzari! Il presidente Toti aveva dichiarato che non bisogna mai abbassare la guardia. Invitiamo le Istituzioni a dare dei segnali concreti di solidarietà verso l’imprenditore e ad attuare quindi al più presto gli interventi strutturali necessari alla sua ripresa lavorativa”.

Informazioni sull'autore del post