Cronaca

Spese Pazze. Condannata l'ex consigliere regionale Roberta Gasco

Genova. Due anni e 4 mesi di reclusione. Questa la sentenza emessa in mattinata dal tribunale di Genova nei confronti dell’ex consigliere regionale Roberta Gasco, nell’ambito dell’inchiesta sulle spese pazze in Regione. L’accusa nei suoi confronti e di altri due suoi colleghi e di una impiegata della Regione era di peculato e falso. Le spese in questione si riferiscono agli anni tra il 2008 e il 2009. Condannati anche a 4 anni e 11 mesi Lorenzo Casté ex gruppo Udeur – Sinistra Indipendente, 4 anni e 5 mesi Francesco Bonello ex gruppo Unione a Sinistra – Sinistra europea e 1 anno e 2 mesi con sospensione condizionale per l’impiegata Simona Vergari, accusata di aver compilato falsandole alcune ricevute su richiesta dei tre ex consiglieri che le avrebbero consegnate in bianco. Roberta Gssco aveva comunque risarcito il danno.

Informazioni sull'autore del post