Attualità Savona

Lavorava per aiutare la famiglia l'operaio morto a Savona l'altro giorno

Savona. Era a Savona a lavorare per aiutare la sua famiglia l’operaio albanese morto l’altro giorno a causa di una caduta dal tetto del fabbricato dove era impegnato nella rimozione di alcune lastre.
I familiari abitano a Borgo San Dalmazzo ed il padre è ammalato.
Ha lasciato quindi la sua patria e con un regolare pemesso di soggiorno per motivi familiari ha girato alcune località lavorando per aiutare la famiglia, come spesso accade a molti immigrati.
Poi l’occasione di un lavoro a Savona, più vicino quindi al padre.
Ed ha accettato quell’impiego che, seppur in nero, gli garantiva un’entrata.
Era al primo giorno di lavoro Edmond Ndou, 33 anni, quando è salito sul tetto ed è precipitato in un cavedio per circa 8 metri.
Il volo non gli ha dato scampo, è morto poco dopo.
E’ stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo.

Informazioni sull'autore del post