Attualità

A Laigueglia arriva una barriera sottomarina per la difesa dell’ecosistema della Baia del Sole

Laigueglia. Il Comune di Laigueglia ha approvato il progetto definitivo di potenziamento delle strutture – una barriera sottomarina – per la difesa dell’ecosistema della Baia del Sole e per il ripopolamento ittico. L’incarico progettuale era stato affidato nel marzo scorso all’ing. Paolo Gaggero di Savona, che ha stimato il costo complessivo dell’intervento in circa 80 mila euro, di cui circa la metà per lavori da affidare in appalto.
L’opera fa parte di una serie di iniziative rivolte a recuperare la vocazione marittima della cittadina, un tempo borgo di pescatori, e oggi immersa nel pieno della “blue economy”, imperniata sul turismo balneare e sulla capacità attrattiva di tutto quanto è legato al mare. Con alcune preoccupazioni, la principale delle quali è rappresentata dai rischi di erosione delle spiagge. Proprio su questo fronte si inserisce la realizzazione di una barriera sottomarina che da un lato garantisca protezione alla costa e dall’altro contribuisca a salvaguardare le praterie di posidonie sui fondali e favorire il ripopolamento dei pesci.

Informazioni sull'autore del post