Politica

Bolkestein, all'iniziativa dell'Assessore regionale Angelo Vaccarezza hanno già aderito 30 comuni

Savona. A soli due giorni dal lancio della mia iniziativa con la quale invitavo i sindaci dei Comuni costieri liguri a chiedere un’audizione alla Camera dei Deputati, presso la Commissione che si sta occupando della Legge Delega in materia di applicazione della direttiva Bolkestein, hanno già risposto e inviato la e-mail con la richiesta presso il Parlamento oltre 30 Comuni”. A dirlo è Angelo Vaccarezza, capogruppo di Forza Italia e presidente della commissione demanio in Regione Liguria.
“Un esito importante, che conferma la fondatezza delle preoccupazioni delle amministrazioni locali, vista l’accelerata del Governo, per approvare la legge di attuazione di una Direttiva Europea che manderà all’asta le concessioni demaniali e metterà in serio pericolo trentamila aziende italiane” aggiunge Vaccarezza.

L’appello è stato accolto da Comuni di ogni colore politico, segno che l’attenzione degli enti locali è focalizzata su: tutela del lavoro, dell’ impresa e dell’occupazione.

“Questa è la dimostrazione del fatto che i sindaci liguri sono ben consapevoli della realtà che attenderebbe la nostra terra – spiega Vaccarezza – un comparto, solo in Liguria, di oltre 2.500 aziende che dà occupazione a diverse migliaia di persone, oltre a rappresentare l’immagine turistica della nostra Regione, che di quello vive, specie nelle riviere, per 365 giorni all’anno. Come Regione Liguria, insieme all’Assessore Marco Scajola, abbiamo fatto pochi giorni fa la stessa richiesta. Roma, se ci sei, batti un colpo” conclude il presidente del gruppo consiliare Forza Italia.
 

Informazioni sull'autore del post