Cronaca

Picchiò violentemente la moglie: condannato

Savona. Lo scorso ottobre un 54enne italiano residente nell’entroterra di Alassio era stato arrestato dai Carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni.
Secondo il rapporto aveva picchiato la moglie così violentemente da arrivare ad incrinarle una costola.
All’arrivo dei Carabinieri nel loro appartamento, la donna era spaventata e dolorante e venne accompagnata in ospedale dove i medici riscontrarono appunto la lesione.
Ieri mattina in tribunale a Savona l’epilogo della triste vicenda con l’uomo condannato a due anni e quattro mesi di reclusione con rito abbreviato.

Informazioni sull'autore del post