Cultura e Spettacoli Finale Ligure

Giornate di "Archeotrekking"nel finalese: il programma

Finale Ligure. Grazie ad un ricco calendario di escursioni, previste fino al mese di aprile, l’iniziativa Archeotrekking consente di scoprire le bellezze dei siti archeologici del Finalese. Le escursioni sono organizzate dal Museo Archeologico del Finale con il patrocinio dell’Unione dei Comuni del Finalese.
Ecco il programma:
26 Febbraio, ore 9.30 – San Bernardino, Arma della Moretta e Bric Pinarella: dopo aver visitato una piccola cavità ai piedi del massiccio in Pietra di Finale di San Bernardino, dove si trovano migliaia di segni incisi risalenti alle Età dei Metalli realizzati sul pavimento e le pareti rocciose della grotta, si raggiunge una stele con un foro infissa nella roccia, antico osservatorio astronomico.

12 Marzo, ore 9.30 – Val Ponci: escursione in una delle più suggestive valli del Finalese ai piedi dell’imponente Rocca di Corno lungo un tratto della strada romana Iulia Augusta con i suoi ponti, antiche fornaci di calce, grotte e cave.

26 Marzo, ore 9.30 – Case Valle, Grotta dell’Edera, Castrum Perticae, Sant’Antonino di Perti: nel silenzio della Valle di Perti, in un paesaggio con antiche tracce di coltivazioni e terrazzamenti, tra case rurali e antiche chiese, si visitano alcuni monumenti fondamentali dell’archeologia e della storia del Finale, tra cui il castello bizantino di Sant’Antonino di Perti.
9 Aprile,ore 9.30Rialto sentiero delle Rocche: l’escursione inizia dalla caratteristica contrada Berea per proseguire lungo il crinale roccioso molto panoramico fino alla cima della Rocchera con una antica casella in pietra ed una roccia con delle incisioni rupestri.
23 Aprile, ore 9.30 – Le borgate di Verezzi, Arma Crosa e il mulino “fenicio”: una passeggiata lungo tradizionali percorsi, immersi in un rigoglioso bosco vicino al mare, porta a scoprire le tipiche case in pietra delle borgate rurali di Verezzi, una caverna abitata nel corso della Preistoria ed un’antica ed enigmatica struttura, localmente indicata come il mulino “fenicio”.

Informazioni sull'autore del post