Cultura e Spettacoli Savona

Al via a Savona il progetto integrato teatro e terapia

Savona. Venerdì alle 18, nel teatro dei Cattivi Maestri alle Officine Solimano, ci sarà la presentazione del Progetto integrato Teatro e Terapia, il laboratorio di espansione teatrale – regia di Daniela Liaci e Laura Quaglia – rivolto ai gruppi di bambini e ragazzi con diagnosi di diabete seguiti presso il reparto di Pediatria di Savona, diretto da Amnon Cohen.
I ragazzi debutteranno poi con lo spettacolo “Venere” una performance teatrale nata dal loro vissuto e dalle emozioni che sono emerse durante i laboratori svolti durante l’anno in occasione delle visite di controllo. Il progetto si avvale delle diverse esperienze professionali specialistiche che collaborano in reparto con diversi ruoli:  Angela Antolini, psicologa-psicoterapeuta, Daniela Liaci, clown-terapeuta, attrice, regista, formatrice certificata e Laura Quaglia, educatrice professionale e tecnico qualificato nelle arti di clownerie nei servizi socio sanitari.

 “Il Progetto è nato con la finalità di integrare l’attività di sostegno psicologico, basata prevalentemente sulla modalità verbale, con l’espressione teatrale consapevole, nella quale il corpo è principale strumento di auto-localizzazione e di auto-sostegno.

L’obiettivo è stato quello di favorire nei ragazzi una migliore conoscenza di sé e dei propri bisogni, attraverso l’esplorazione di sé a livello globale, cioè nella dimensione fisica, emotiva e cognitiva, insieme alla possibilità di trovare un più vasto e consapevole repertorio comunicativo per potersi esprimere e condividere” spiegano i responsabili dell’iniziativa.

 

Informazioni sull'autore del post