Economia

Infineum si conferma tra le prime aziende del Savonese

Vado Ligure. Sono nove le aziende savonesi tra le prime cento nella classifica delle “Top 500” imprese della Liguria elaborata per il quotidiano La Repubblica dalla società di consulenza e revisione PwC in collaborazione con il Dipartimento di Economia dell’Università di Genova. Una graduatoria, quella regionale, redatta sulla base del fatturato, ma che prende in considerazione anche un altro indicatore fondamentale per lo stato di salute delle imprese: l’utile netto, che non di rado si trasforma in perdita. Pur non essendo esaustiva, la classifica rappresenta l’esito di un grande lavoro di raccolta dati che ha coinvolto oltre 18 mila bilanci societari ed è quindi da considerare come la fotografia più chiara e dettagliata del sistema economico regionale.
Per quanto riguarda le società con sede in provincia di Savona, i numeri (riferiti all’esercizio 2015) sono inferiori rispetto alla graduatoria precedente, quando le aziende savonesi tra le prime cento erano 12. Elemento positivo è poi quello relativo alla chiusura del conto economico, che è in utile per tutte le imprese della provincia inserite nella Top 100. Sale al 10° posto in classifica, dal 13°, Infineum Italia, con un fatturato 2015 di 935 milioni (877,6 milioni nel 2014) e un utile netto di 295 milioni (146 milioni l’anno precedente).

Informazioni sull'autore del post