Albenga Attualità

Il vescovo Guglielmo Borghetti ha chiuso la porta santa di San Michele di Albenga

Albenga. Con una cerimonia che si è svolta presso la cattedrale di San Michele, nel centro storico di Albenga, il vescovo  Guglielmo Borghetti ha chiuso la “Porta Santa” in occasione dell’Anno Giubilare.
Iniziativa estesa anche in altre chiese che fanno parte della stessa diocesi di Albenga e Imperia come il Duomo di Imperia, la basilica di Pietra Ligure, la chiesa parrocchiale di Pieve di Teco, il santuario mariano di Pontelungo e la chiesa parrocchiale della Divina Misericordia di San Bartolomeo al Mare. In questo caso sono state chiuse dai rispettivi parroci, secondo il rito liturgico previsto.
Nella Chiesa cattolica il Giubileo è un anno speciale di festa e di chiamata alla conversazione. Viene detto Anno Santo perchè è destinato a manifestare l’amore di Dio e a promuovere la santità di vita. Si esprime soprattutto attraverso i segni del pellegrinaggio, dell’indulgenza, delle opere di misericordia, che possono essere riassunti in modo simbolico dal passaggio della Porta Santa.

Informazioni sull'autore del post