Attualità

Spotorno partecipa all'incontro annuale della FEE per i Comuni Bandiera Blu

Roma. Si è tenuto a Roma, venerdì 28 ottobre 2016, presso la sala conferenze del
Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, l’incontro annuale
organizzato dalla FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) con i
Comuni Bandiera Blu alla cui partecipazione è stato attribuito un
punteggio positivo in fase di valutazione della candidatura per il prossimo
anno.
L’incontro è servito per presentare il Questionario 2017 e per comunicare
gli aggiornamenti della Procedura Operativa per l’Assegnazione o la
conferma della Bandiera Blu. La Procedura descrive i metodi ed i criteri
di idoneità utilizzati dalla FEE Italia e divenuti nel tempo sempre più
selettivi. I relatori per Bandiera Blu sono stati il Presidente della FEE
Italia, Claudio Mazza, l’Operatore Nazionale Bandiera Blu Andrea Bianco
e Roberta De Angelis di ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e
Ricerca Ambientale).
Per il nostro Comune ha partecipato all’incontro l’amministratore Gian
Luca Giudice con delega alla Bandiera Blu il quale, al termine dei lavori,
ha dichiarato: «L’incontro ha consentito a tutte le amministrazioni
presenti di riflettere e confrontarsi sulle azioni che devono essere attuate
affinché la Bandiera Blu possa essere ottenuta o ancor di più mantenuta
da quei comuni che, come Spotorno, l’hanno ottenuta negli anni
precedenti. Ma al suo mantenimento si può giungere solo se vi è il
coinvolgimento di tutto il territorio come stile di vita. Una spiaggia deve
rispondere a tutti i requisiti previsti riguardo la qualità delle acque, la
gestione ambientale, i servizi presenti e la sicurezza. Dall’incontro inoltre
è emersa con forza l’importanza che bisogna riservare all’educazione e
all’informazione tra i cittadini, soprattutto nelle scuole dove si ci può
rendere portavoce di messaggi e valori per le generazioni future con
l’intento di costruire un ambiente eco­sostenibile. Non bisogna
dimenticare, tra l’altro, che la Bandiera Blu è un’opportunità per il
turismo e per tutto quello che ad esso è collegato. Da tutte queste
motivazioni nasce la determinazione e l’impegno della nostra
Amministrazione a conservare questo ambitissimo vessillo che la FEE
attribuisce solo dopo severi controlli, perché attraverso la presenza della
Bandiera Blu passa un’immagine positiva di tutta una comunità.”
Il Questionario 2017 e tutta la relativa documentazione prevista dovranno
essere consegnati, su supporto digitale, alla FEE Italia, entro il prossimo
19 dicembre.

Informazioni sull'autore del post