Cronaca Savona

Torna la signora che mangia e non paga il conto

SAVONA. Alcuni mesi fa era balzata alle cronache perché si recava in bar e ristoranti, ordinava da mangiare e poi non pagava il conto dicendo candidamente di non avere i soldi.
L’aveva fatto alcune volte ed alla fine era stata identificata.
Diceva che lo faceva per protesta contro l’INPS che le aveva bloccato la pensione. Di lei si era interessato un avvocato e la situazione con l’INPS si era risolta.
L’anziana di 76 anni nata a Torino ma residente ufficialmente a Ceriale, l’altro pomeriggio ha ripetuto però il copione recandosi in un bar del centro savonese e non pagando il conto.
“Chiamate pure la Polizia”, ha detto al barista che indispettito l’ha chiamata davvero. “Non è per i soldi della consumazione -ha detto il titolare- ma per il modo, se mi avesse chiesto prima di offrirle da mangiare l’avrei fatto, ma così no”. Alla fine però il barista ha lasciato perdere e non ha sporto querela.
“Non me l’aspettavo, è una signora un po’ cleptomane -dice l’avvocato che l’ha seguita-. Ora la pensione le viene pagata. La chiamerò per convincerla a non continuare così”

Informazioni sull'autore del post