In Primo Piano Savona

Savona fbc, debutto Ok per Alessandro Siciliano. Battuto il Ghivizzano, biancoblu vincenti dopo un mese

San Giuliano Terme (PI). Tuscania Felix. Un mese dopo il successo ottenuto a Ponsacco all’esordio, il Savona brinda nuovamente in trasferta con un perentorio 0-2. Murano e Damiani stendono il Ghivizzano con un goal per tempo. Per Siciliano il debutto è vincente, per i biancoblu è un nuovo inizio dopo la falsa partenza culminata con l’addio di Maurizio Braghin.
Siciliano si affida ad un “undici” consolidato con la variante Scienza in campo dal primo minuto, tra i padroni di casa Marmorini lascia in panchina Paccagnini (3 reti) e dà spazio a Regis e Russo. L’avvio del Savona è bruciante. Neppure un minuto ed i biancoblu passano: Scienza triangola con Murano, la difesa del Ghivizzano sta a guardare ed il numero undici savonese conclude sul primo palo battendo Giusti: 0-1. La squadra di casa impiega un po’ per assorbire la botta e riportarsi in partita nel frattempo il Savona è padrone del campo ed al 14′ sfiora il raddoppio. Ad ispirare l’azione biancoblu questa volta è Scienza che slalomeggia in area offrendo a Murano il pallone dello 0-2 ma la difesa del Ghivizzano ci mette la classica pezza in extremis. I padroni di casa sono timidi in zona tiro ed il gran lavoro degli esterni Mascolo e Fischetti creano apprensione alla difesa ligure ma senza pungere. Minuto 24′, Nappello scende sulla sinistra centra per Groppo che in area non trova la coordinazione giusta. Il Ghivizzano prova a graffiare tre minuti più tardi con il solito Mascolo che da fuori impegna Prisco in una parata in due tempi. Al 33′ splendido lancio di Groppo, Murano va in fuga sulla sinistra si presenta solo davanti a Giusti che devìa in angolo.
La ripresa ripropone un savona volitivo. Trascorrono quattro minuti e lo scatto di Boggian in campo aperto costringe Barretta al fallo in area: è calcio di rigore. Sul pallone va Nappello che angola troppo mandando il pallone fuori a fil di palo dando l’illusione ottica del goal. Il Ghivizzano prende coraggio, il Savona arretra e rischia qualcosa in difesa. Marmorini cambia l’attacco: fuori i deludenti Regis e Russo, dentro Lelli e Paccagnini la cui partita dura una decina minuti fino alla gomitata rifilata a Ferrando che gli costa il rosso diretto al 33′. Ghivizzano in inferiorità numerica e Savona che cerca di sfruttare l’uomo in più. Al 39′ fuga in contropiede di Gallo che non sfrutta la superiorità numerica creata nella metacampo toscana. Nel finale ancora Gallo ci prova dalla distanza trovando il guizzo di Giusti che smanaccia sul palo, sul corner successivo il pallone arriva a Damiani che di interno destro va ad insaccare nel sette alla sinistra dell’immobile Guidi. E’ il 92′ ed i quattro minuti di recupero concessi dalla terna sono una passerella verso la seconda vittoria.
Sorridente nel dopopartita mister Siciliano che tratteggia luci e ombre della squadra: “Per prima cosa sono davvero felice per la prestazione, avevo chiesto questo alla squadra e non mi hanno deluso. Il risultato ottenuto è la ciliegina sulla torta, questa vittoria è sicuramente frutto del lavoro svolto dalla squadra già da inizio stagione, ho potuto fare pochi accorgimenti in questi giorni ma ho apprezzato l’atteggiamento dei ragazzi. Ho a disposizione una squadra talentuosa ma dobbiamo lavorare tanto per migliorare la personalità e guadagnare esperienza.”
 
IL TABELLINO DELLA PARTITA
GHIVIZZANO – SAVONA 0 – 2
Reti: 2’ Murano, 93’ Damiani
GHIVIZZANO: Giusti, Kouadio, Angeli, Barretta, Bozzi, Calistri, Mascolo, Cristiano, Regis (46’ Lelli), Russo (64’ Paccagnini), Fischetti (80’ Lucarelli). A disposizione: Leon, Centi, Zavatto, Guastapaglia, Pipi, Costa. All. Marmorini
SAVONA: Prisco, Vinasi, Groppo, Damiani, Ferrando, Mariotti, Fenati, Scienza (66’ Gallo), Boggian, Nappello (75’ Monticone), Murano (85’ Di Simone). A disposizione: Miraglia, Pare, Ymeri, De Martini, Bagni, Pollice. All. Siciliano
Arbitro: Cassella (Bra)
Spettatori: 150 circa
Note: espulso Paccagnini (G) al 78′

Informazioni sull'autore del post