Attualità Varazze

Dodicimila tonnellate di rifiuti da Savona a Varazze

Varazze. Saranno dodicimila tonnellate di rifiuti urbani prodotti a Savona ad essere smaltiti nella discarica della Ramognina, a Varazze. La richiesta arriva dalla società ATA, l’azienda di tutela ambientale controllata dall’amministrazione comunale savonese, e l’istanza è stata approvata dal Comune di Varazze. Le motivazioni di tale accordo sarebbero dovute al fatto che i conferimenti dei tradizionali comuni clienti dell’impianto della Ramognina sarebbero in costante diminuzione, oltre alle ragioni dettate da  motivi di solidarietà tra enti pubblici. L’obiettivo per lo smaltimento non dovrà superare le 40 mila tonnellate annue in modo da non compromettere la chiusura della discarica, programmata per il 2018. Attualmente alla  Ramognina sono conferiti i rifiuti prodotti nei Comuni di Borgio Verezzi, Celle Ligure, Albisola Superiore e Albissola Marina, oltre a 15 mila tonnellate raccolte dall’Amiu a Genova. Sarà applicata, ai rifiuti savonesi, la stessa tariffa in vigore per gli altri Comuni: 82,16 euro a tonnellata, oltre all’ecotassa e all’Iva, con l’aggiunta delle spese sostenute per la triturazione e il trattamento prima della messa a dimora.

Informazioni sull'autore del post