Sport

Il Savona ritira il ricorso per la restituzione dei quattro punti di penalizzazione

Savona.  Il club di Via Cadorna ha deciso di rinunciare a presentare  ricorso contro la penalizzazione di quattro punti in classifica comminata dalla Corte Federale d’Appello. La rinuncia deriva dal fatto che anche in caso di accoglimento della richiesta, la restituzione parziale o totale dei quattro punti non consentirebbe alla squadra di agganciare la LupaRoma ed assicurarsi i play out.
IL COMUNICATO “Il Collegio di Garanzia dello Sport rende noto che la società Savona F.B.C. s.r.l. ha formalizzato  la propria rinuncia al ricorso promosso in data 18 aprile per sopravvenuta carenza di interesse, poiché l’eventuale accoglimento integrale della domanda comunque non consentirebbe alla società ricorrente di conseguire una posizione di classifica utile ai fini dell’accesso ai play out per il mantenimento del titolo sportivo a partecipare al campionato di Lega Pro 2016/2017. Il ricorso si sarebbe dovuto discutere domani pomeriggio dinanzi alla Seconda Sezione del Collegio di Garanzia.
La società Savona F.B.C. s.r.l. aveva presentato ricorso contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio (F.I.G.C.) avverso la decisione della Corte Federale d’Appello FIGC – Sezioni Unite – di cui al C.U. n. 0907CFA del 18 marzo 2016, con la quale, a seguito della riassunzione del procedimento in questione, per effetto della decisone n. 4/2016 assunta lo scorso 22 gennaio 2016 dal Collegio di Garanzia a Sezioni Unite, era stata rideterminata in punti 4 (quattro) la sanzione della penalizzazione in classifica e in euro 20.000 (ventimila) quella dell’ammenda a carico della società, impregiudicato il restante impianto sanzionatorio”.
Intanto, dopo l’allenamento di ieri ed un breve, sono stati sciolti i ranghi. Squadra e tecnico resteranno comunque a disposizione, come da contratto, fino al prossimo 30 giugno.

Informazioni sull'autore del post