Albenga Cronaca

Denuncia circostanziale ai carabinieri dai genitori di Francesco il bimbo disabile

Albenga. Un episodio ancora da chiarire quello avvenuto lo scorso venerdì alle scuole Paccini di Albenga e che vede al centro Francesco, il bambino disabile di cui, tra l’altro, si era già parlato in merito al problema dell’ascensore della scuola stessa, problema che poi era stato superato positivamente grazie anche all’interessamento della giunta comunale.  La denuncia, in questo caso potrebbe essere dettata da un fatto più grave perché il ragazzino avrebbe spiegato che all’interno della classe  le maestre avrebbero affibbiato dei “nomignoli” agli studenti derivati da alcuni personaggi dei film. Forse solo uno scherzo, ma sicuramente poco gradito da Francesco, i genitori del quale avrebbero chiesto alle insegnanti di chiamarlo con il suo nome di battesimo. Secondo il racconto del bimbo, a questo punto, le maestre l’avrebbero chiuso da solo in aula al buio, intimandolo di non farne menzione a casa pena voti più bassi. I genitori hanno fatto quindi, scattare la denuncia circostanziale. Sono in corso le indagini per approfondire e risolvere il fatto

Informazioni sull'autore del post