Cultura e Spettacoli

Anche oggi pienone al Video Festival

Imperia. Terza giornata e nuovamente “tutto esaurito” al Video Festival Imperia. Ancora un successo dunque per gli eventi proposti dagli organizzatori della manifestazione entrata nel novero degli eventi più coinvolgenti ed interessanti del panorama ligure ed imperiese.
Il merito di tanto successo, della numerosa presenza di pubblico presso l’Auditorium della Camera di Commercio di Imperia, sede di quasi tutti gli eventi proposti in calendario del Video Festival Imperia, va attribuito all’interesse suscitato dalla presentazione, proposta nell’ambito del contenitore “Non solo Cinema”, dalla lezione filosofica sul cinema tenuta ieri mattina dal professor Roberto Mordacci, preside della Facoltà di Filosofia San Raffaele di Milano e autore del libro “Al Cinema con il Filosofo” (edizione Mondadori).
Roberto Mordacci ha parlato ad una numerosissima platea della sua esperienza di filosofo, qui a contatto con le immagini, le vicende, le provocazioni e i sogni che il cinema ha addensato in una quarantina di pellicole di recente produzione, presentate al pubblico all’incirca nell’arco di un anno. Nella scelta dei titoli si è spaziato dal tema della guerra e del patriottismo di “American Sniper”, a quello del codice arcaico della vendetta in “Timbuktu” e “Anime Nere”; dalla sete sfrenata di denaro di “The Wolf of Wall Street”.
 
Rilevante e significativa anche la risposta data dal pubblico alle proiezioni dei film in concorso, pubblico che ha accalcato in ogni ordine di posto l’Auditorium della Camera di Commercio che tornerà sede domani di un evento mediaticamente coinvolgente e delle proiezioni delle ultime opere in concorso in occasione dell’undicesima edizione del Video Festival Imperia
 
L’appuntamento mattutino, destinato prevalentemente agli studenti delle scuole della città e della provincia è coi Piloti dell’Aeronautica Militare, due per l’esattezza: il Ten. Pilota AArnn Nicolo’ Redivo del 50° Stormo di Piacenza e il Ten. Pilota AArnn Sara Frizzera del 6° Stormo di Ghedi  protagonisti dell’incontro in programma nell’ambito del contenitore “Non solo Cinema” domattina alle ore 10,30. Nel corso dell’incontro/convegno i piloti dell’Aeronautica Militare illustreranno al pubblico presente, anche attraverso l’ausilio di filmati inediti, alcuni segreti del loro particolare lavoro.
 
Relativamente al concorso cinematografico, quella di domani sarà l’ultima giornata di proiezioni. In concorso molte opere avvincenti. A cominciare dal documentario che partecipa nella categoria professionisti dal titolo “Mare Carbone” del regista valdostano Gianluca Rossi e che aprirà la serie delle proiezioni pomeridiane. Da seguire anche “Sonderkommando” dei romani Pierfrancesco Fiorenza e Nicola Ragone, film vincitore del Nastro d’Argento(fotografia curata dal “maestro” Daniele Ciprì). Una pellicola di diciotto minuti di una bellezza straniante e dolorosa che (ri)apre uno squarcio nella storia senza imporre nulla e anche senza nulla occultare. Un occhio di riguardo anche per “Là dove c’era l’erba”, documentario professionisti del milaneseClaudio Moschin e per “Sputare fuoco”, documentario che concorre nella categoria Amatori di Victor Musetti di Lido di Camaiore (LU).
In serata il clou dell’undicesima edizione del Video Festival Imperia con “Roman Citizen” del milanese Luca Elmi. il film è stato girato interamente a Louisville in Kentucky (USA). Elmi è molto noto a livello internazionale infatti è stato adottato ormai da anni dagli Stati Uniti dove è molto apprezzato, tanto che il suo Roman Citizen ha già collezionato diversi allori nei più importanti festival degli USA. Spazio anche all’animazione con “Lungomare” diDavide Ratti di Ornago (MB) ed ai corti come quello proposto da Marco Napoli di Francavilla al Mare (CH) dal titolo “Luce”. Arriva dagli Usa la commedia sentimentale “Mary and Louise” e si segnalano, in chiusura di serata i film che concorrono nella categoria professionisti: “Helena” di Nicola Sarcinelli, pellicola in concorso ai David di Donatello, che vanta nel cast anche Sandra Ceccarelli che un David di Donatello quale attrice non protagonista lo ha vinto nel 2001 col film di Cristina Comencini “Il più bel giorno della mia vita”. Ma a proposito di David di Donatello, a chiudere la sempre più prestigiosa rassegna cinematografica imperiese sarà domani sera il film “Bellissima” del regista di Orbetello (GR) Alessandro Capitani, pellicola reduce dallo straordinario successo agli “Oscar” italiani e indiscutibilmente tra i papabili per l’assegnazione di uno dei trenta “Silver Frame” in palio ad Imperia nell’ambito del Video Festival.

Informazioni sull'autore del post