Sport

Promozione, sarà la domenica dell'Albisola?

Savona. Si attende il verdetto più atteso ed annunciato. La promozione in Eccellenza dell’Albisola potrebbe essere già celebrata domenica al Faraggiana nel derby contro la Veloce. Servirà un pareggio od una sconfitta del Pietra Ligure nel derby contro l’Albenga per chiudere il campionato e festeggiare un traguardo meritato ancorchè ampiamente pronosticato fin dall’inizio del torneo. Orecchie tese verso le radioline, dunque, per seguire minuto per minuto le vicende della corsa promozione. La sconfitta di Taggia di domenica scorsa ha soltanto rallentato la marcia dei ceramisti verso il massimo campionato regionale ma il 4-0 ha segnato la sconfitta più pesante di questa stagione e certificato il momento non brillante dal punto di vista dei risultati per la squadra di Monteforte sorprendentemente ferma al 9-0 inflitto al Quiliano nel recupero del 25 febbraio. Quasi due mesi senza vittorie ed una classifica che malgrado ciò continua a parlare in favore della capolista, unica padrona del campionato anche perché dietro le dirette concorrenti si sono dimostrate troppo discontinue a cominciare dal Pietra Ligure a cui resta l’obiettivo del secondo posto per assicurarsi una corsia preferenziale nei prossimi spareggi  ma che dovrà superare lo scoglio Albenga, rivelazione del girone di ritorno ed avversario in salute con due vittorie negli ultimi tre turni di campionati ed un solo goal subito.
Taggia e Campomorone cercheranno di consolidare i propri piazzamenti paly off. I giallorossi imperiesi sul difficile campo del Legino ancora inviolato ed i valligiani nel facile confronto casalingo contro la Loanesi a cui mancano ancora un paio di punti per raggiungere la salvezza. Il big match del Ruffinengo potrebbe rimettere indirettamente in gioco il Bragno, atteso sul terreno insidioso della Praese ancora in lotta per evitare la caduta in zona play out ed il Borzoli impegnato al Gambino di Arenzano contro i biancorossi che scenderanno in campo senza alternative ai tre punti. Camporosso-Andora potrebbe valere il clamoroso rientro in corsa della squadra savonese: 8 risultati utili di cui 4 vittorie consecutive hanno parzialmente ribaltato un verdetto che sembrava già scritto. Adesso i biancoblu possono concretamente sperare nella salvezza a patto di ottenere 9 punti nelle prossime tre gare e sperare in qualche passo falso di Praese o Loanesi. Ma in caso di partecipazione ai play out nessun dramma, le credenziali di accesso sono rassicuranti: miglior calcio della categoria e risultati addirittura superiori a quelli dell’Albisola per rimanere in Promozione.0509_roncalli01 Quiliano-Certosa mette in palio punti salvezza solo per la squadra genovese.

Informazioni sull'autore del post