Cronaca

Invitato in casa, uscendo ruba oggetti

Era stato fermato a Finale dai Carabinieri per un controllo ed è stato trovato in possesso di alcuni oggetti in oro ed una macchina fotografica.
Subito l’uomo, un magrebino trentenne, ha dichiarato di averli trovati in un cassonetto della spazzatura ma i Carabinieri sono riusciti a risalire alla reale provenienza della merce: un’abitazione nel finalese dalla quale erano stati rubati.
Nel corso del processo per direttissima di ieri mattina però l’accusa di furto in abitazione è caduta perchè è stato confermato che l’uomo era stato invitato a casa della vittima da un’amica comune per trascorrere la serata.
Al momento però di uscire di casa il ragazzo ha visto gli oggetti e li ha presi pensando di farla franca ma incontrando invece i Carabinieri.
Nel corso del dibattimento, come detto, l’arresto non è stato convalidato perché l’uomo è entrato in casa invitato e ciò ha alleggerito la sua posizione.
Il processo è stato rinviato alla prossima settimana ed il ragazzo nel frattempo rimesso in libertà.

Informazioni sull'autore del post