Terminata la visita di Russo a Savona

Savona. Concluso il giro di orizzonte presso il cantiere per la realizzazione della piattaforma Maersk di Vado Ligure e presso lo scalo savonese da parte del collaboratore del ministro Graziano Del Rio, Ivano Russo.
Preoccupazione è stata espressa dai sindacati che ha incontrato a partire dalle 15 e che con lui hanno fatto il punto sugli effetti della riforma portuale. Russo li ha rassicurati sul fatto che tra Genova e Savona ci sarà un comitato paritetico che provvederà alla gestione dei due scali in modo che ciascuno conservi le sue opportunità di crescita e la sua autonomia gestionale.
Franco Paparusso della Uilt ha affermato: “Mi auguro che si trovi l’accordo per mantenere le rrgole in atto per il lavoro in porto”. Se ne discuterà durante un incontro convocato per il 3 marzo prossimo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi