Attualità In Primo Piano Politica Vado Ligure

Giuliano punta su recupero di Porto Vado

Vado Ligure. Il comandante della capitaneria Vincenzo Vitale ha annunciato ieri la riapertura dei locali della capitaneria a Porto Vado in vista anche del completamento della piattaforma Maersk in via di costruzione e il sindaco Monica Giuliano annuncia una complessiva rimodulazione del fronte mare della frazione, fino ad oggi, piuttosto degradato e disordinato vista anche la presenza di baracche sparse un po a macchia di leopardo. A partire da questa estate si cambierà nettamente registro come ha anticipato la stessa prima cittadina.
“Intanto – spiega la Giuliano – il fatto che la capitaneria abbia deciso di riaprire i battenti dei locali di Porto Vado è un ottimo segnale che denota la volontà di controllare il territorio e un porto in espansione. Dall’altra parte anche noi come Comune faremo la nostra parte per la rimodulazione e il recupero di un fronte mare che per troppi anni è rimasto terra di nessuno e in balia di un certo degrado”. La Giuliano a questo proposito precisa: “Sparite baracche e tutta una serie di ciarpami dalla prossima stagione balneare i cittadini potranno usufruire di una spiaggetta libera completamente risistemata grazie anche all’opera di ripascimento dell’arenile che abbiamo portato avanti in questi mesi, ma anche un polo da una trentina di posti barca, e un altro spazio dedicato sia alla pesca dilettantistica sia a quella professionale”.